Jerry Weldon 4th

from New York City

Big Easy Music Club | Reggio Calabria | 20 aprile 2024

jerry-weldon-locandina

Ogni spettacolo artistico di livello ha, tra i suoi punti di forza, la capacità di stupire ma anche di dare al suo pubblico, esattamente ciò che si aspetta o che spera di trovare dentro ad un live show. Nel caso della musica, il pubblico può essere amante di un genere pur non conoscendo l’artista che ascolta o, viceversa, amare l’artista e il modo in cui esprime il suo talento, qualunque sia il linguaggio comunicato attraverso le sue note.

Il merito di coinvolgere e nutrire l’entusiasmo di un attento e scelto pubblico, va ad un gigante del suo stile, arrivato in terra reggina per quest’unica data, Jerry Weldon, uno dei sassofonisti soul jazz più apprezzati della scena newyorkese, un solista di razza che calca la scena mondiale da più di 40 anni e diventato famoso sin da giovanissimo per via della sua unione alla leggendaria “Lionel Hampton Orchestra” e per la lunga collaborazione con Harry Connick, altra leggenda del jazz, facendo parte della sua “House Band”, che rivoluzionò il modo di approcciarsi a certi strumenti, facendo funzionare i loro spettacoli anche in tv.

Due ore ininterrotte di fiato modulato alla perfezione, gestualità e modi d’altri tempi, una passione che non conosce sosta e che lo porta ancora oggi ad esibirsi nei piccoli e grandi club di tutto il mondo. Al suo fianco un trio di grande groove con Elio Coppola alla batteria, Daniele Cordisco alla chitarra e Giuseppe Venezia al contrabbasso.

L’evento è stato organizzato per Big Easy Music Club, per l’ultimo appuntamento di questa stagione per il ciclo SEASONS “Rassegna Musicale”, sotto la direzione artistica di Alessio Laganà.

Reportage fotografico realizzato la serata del 20 aprile 2024 a Reggio Calabria.

Per pareri e testimonianze, è disponibile la sezione commenti alla fine della pagina.

Come mi muovo nella galleria?
  • Che tu stia visionando questa pagina da PC fisso, portatile, tablet o smartphone, per attivare la presente galleria, ti basterà cliccare su una qualsiasi delle foto presenti più in basso. In questo modo azionerai la modalità "lightbox" che ti consentirà di vedere le foto a dimensione più grande.
  • Per passare da una foto all'altra, ti basterà quindi scorrerle con la mano (se usi un dispositivo touch) o cliccando su una delle due frecce direzionali, destra per la successiva (>) e sinistra per la precedente (<), che trovi ai lati della foto o anche sui comandi della tastiera (◄ ► se usi un PC, laptop o tablet).
  • Per chiudere la galleria e ritornare a questa pagina, ti basterà invece cliccare sul pulante Chiudi "Close (Esc)" (simbolo di colore bianco) situato in alto a destra di ogni foto (da non confondere con quello su sfondo rosso della finestra/scheda , posto un po' più in alto, con cui invece chiuderesti la pagina!).
  • Buona navigazione!

Jerry Weldon 4th in concerto | Photo Gallery

NB: Le immagini presenti in questa galleria sono state adattate per il web. Se interessati alle immagini hires (high-resolution/ad alta risoluzione) e text/logo less (senza logo o testo), potete contattarmi in privato.

NOTE SULL’ARTISTA JERRY WELDON

Gerard Joseph Weldon, noto come Jerry Weldon è un sassofonista tenore, (nato a New York il 27 settembre 1957), conosciuto e apprezzato come un “veterano” della scena jazz di New York.

Si è laureato al Rutgers University Jazz Program nel 1981 e si è unito alla Lionel Hampton Orchestra. Ha lavorato con Hampton fino alla sua morte nel 2002. Successivamente ha lavorato con l’organista Jack McDuff e la sua band “Heatin’ System”. Inoltre Jerry ha lavorato con gli organisti Jimmy McGriff, Joey DeFrancesco, Bobby Forrester  e una serie di altri musicisti leggendari.

Nel 1990, divenne un membro fondatore e divenne solista nella neonata big band di Harry Connick Jr.. Da allora, è stato in tournée con Connick e ha preso parte anche alla sua produzione musicale di Broadway, Thou Shalt Not. Dal 2016 al 2018, è stato membro della “house band” di HARRY, il varietà televisivo diurno di Connick. Oltre al lavoro di Weldon con Connick, si esibisce regolarmente come leader dei suoi gruppi a New York City ed è in tournée in tutto il mondo. Stati Uniti ed Europa. Nella vita privata è sposato con la scrittrice Virginia DeBerry.



Formazione italiana Lou Marini 4th:

  • Jerry Weldon: voce e sassofono
  • Elio Coppola: batteria
  • Daniele Cordisco: chitarra
  • Giuseppe Venezia: contrabbasso
Manuela-Facci-Avatar

MANUELA FACCÌ

Mi chiamo Manuela Faccì, blogger e fotografa freelance specializzata in foto di spettacolo ed eventi dal vivo a Reggio Calabria e provincia. I libri e la lettura sono invece la mia seconda passione che, da un po', mi diletto ad esercitare su Librangolo, il blog in cui mi occupo di recensioni e notizie letterarie.

Lascia un commento

Ai fini di una migliore leggibilità delle discussioni (soprattutto di quelle molto partecipate), si consiglia di iniziare sempre un nuovo commento compilando i campi sopra il pulsante "Invia commento". A meno che non vogliate rispondere ai commenti già inseriti da altri utenti. In quel caso utilizzare prima il pulsante "Rispondi".

8 Commenti

  1. Antonio

    Bellissime foto per la migliore serata musicale dell’anno (finora)!

    Rispondi
    • Manuela Facci

      Grazie Antonio, felice che ti siano piaciute e che tu sia stato tra i fortunati che hanno assistito al live!

      Rispondi
  2. Daniele

    Che foto spettacolari Manuela! Hai immortalato alcuni dei momenti più belli di una serata speciale che, grazie alla tua sapiente arte, potremo rivivere all’infinito.
    Un grazie speciale a te e speriamo di rivederci presto!
    Daniele

    Rispondi
    • Manuela Facci

      Ciao Daniele, bello ritrovarti qui! Sono felice che i miei scatti vi siano piaciuti e che guardarli, ti faccia rivivere con piacere la magica serata di musica che ci avete regalato. E’ stato bello conoscervi e spero anche io di rivedervi presto!

      Rispondi
  3. Peppe

    Guardare le tue foto è sempre un piacere, lasciano trasparire ciò che sia stata la serata pur non avendo assistito. Mi piace il sax e la foto in primo piano dell’artista che lo suona smuove fantasie. A volte si chiudono gli occhi per ascoltare la musica, in questo caso guardi la foto e senti la musica.

    Rispondi
    • Manuela Facci

      Grandissimo complimento il tuo, Peppe. Grazie di cuore

      Rispondi
  4. Giuseppe Venezia

    Grazie mille per le splendide foto, guardarle è stato come rivivere le emozioni provate su quel palco con i miei compagni di viaggio.
    A presto.
    G.

    Rispondi
    • Manuela Facci

      Grazie a voi per il livello altissimo di musica che avete regalato a me e ad un pubblico felicissimo di avervi ascoltato. Spero tornerete ancora nella nostra Reggio!

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Fotografa freelance disponibile per lavori di fotografia

a Reggio Calabria e provincia

Pin It on Pinterest

Come posso aiutarti?
Scan the code